GINECOMASTIA

Ginecomastia: a causa di alcuni squilibri ormonali, alcuni uomini possono sperimentare ginecomastia o tessuto mammario ingrossato negli uomini, che potrebbe rappresentare un fastidio psicologico.

Ma fortunatamente ha una soluzione qui negli ospedali convenzionati di ClinMedica. I pazienti di ginecomastia si sottopongono prima agli esami del sangue necessari per determinare la causa della loro ginecomastia e come potrebbe essere trattata. Coloro che hanno più di 18 anni senza controindicazioni potrebbero sottoporsi a un intervento chirurgico per ridurre le dimensioni del seno.

OPERAZIONI DI GINECOMASTIA
Le operazioni di ginecomastia vengono eseguite in anestesia generale e durano circa 1-1,5 ore. La ginecomastia di basso grado può essere operata in anestesia locale. Il tipo di operazione dipende dal grado di ginecomastia.

La liposuzione, la liposuzione laser o VASER viene utilizzata su pazienti senza pelle in eccesso. Nella liposuzione, l’operazione viene eseguita entrando attraverso 2 fori aperti dai lati del seno. Nei pazienti con pelle e/o tessuto in eccesso, tuttavia, il tessuto mammario viene tagliato attraverso il capezzolo e il tessuto indesiderato viene rimosso chirurgicamente.

DOPO L’OPERAZIONE DI GINECOMASTIA
Dopo l’operazione di ginecomastia vengono posizionati tubi di silicone chiamati drenaggi per prevenire l’accumulo di sangue nell’area chirurgica. È consigliabile che il paziente trascorra almeno un giorno in ospedale dopo l’operazione. I pazienti operati in anestesia locale possono essere dimessi lo stesso giorno.

Per 2 mesi dopo l’operazione, evitare movimenti eccessivi dei muscoli del torace e indossare un corsetto speciale per fornire supporto durante il movimento e favorire il recupero dell’area del torace. L’attività abituale potrebbe essere ripresa entro 3-5 giorni.

PI GINECOMASTIA

L’ingrandimento del seno negli uomini è chiamato ginecomastia. Può essere visto in circa il 60% degli adolescenti, indipendentemente da una malattia specifica. Sebbene la ginecomastia possa verificarsi a causa di una malattia o di una terapia ormonale negli organi che producono ormoni, molti di essi non sono causati da una particolare malattia.

Quando si valuta un paziente di ginecomastia, in primo luogo vengono eseguiti l’esame e i test ormonali. I pazienti sotto i 18 anni che non hanno alcuna malattia di base sono idonei per l’operazione.

OPERAZIONE DI GINECOMASTIA
Le operazioni di ginecomastia vengono eseguite in anestesia generale e durano 1-1,5 ore. La ginecomastia di basso grado può essere operata in anestesia locale. Il tipo di operazione varia a seconda del grado di ginecomastia. Vengono applicati due tipi di chirurgia o una combinazione di queste operazioni, principalmente la rimozione chirurgica del tessuto e la liposuzione.

Liposuzione, liposuzione laser o VASER è sufficiente in pazienti senza eccesso di pelle. Nelle applicazioni di liposuzione, l’operazione viene eseguita entrando attraverso 2 fori praticati dal lato del seno. In pazienti con pelle e/o densità eccessiva dei tessuti, il tessuto mammario viene raggiunto attraverso l’incisione intorno al capezzolo e il tessuto indesiderato viene rimosso chirurgicamente.

DOPO L’OPERAZIONE DI GINECOMASTIA
Dopo l’operazione, vengono posizionati tubi di silicone chiamati drenaggio per prevenire l’accumulo di sangue nell’area chirurgica. I tubi di silicone (drenaggi) vengono posizionati nell’area chirurgica per prevenire l’accumulo di sangue e liquidi nel primo periodo postoperatorio. È opportuno che il paziente trascorra almeno 1 giorno in ospedale dopo l’operazione. Circa 6-8 ore dopo l’effetto dei farmaci anestetici possono salire ai piedi del paziente. I pazienti operati in anestesia locale possono essere dimessi in giornata.

Evitare movimenti eccessivi del muscolo toracico per 2 mesi dopo l’intervento. Il paziente può tornare al suo lavoro quotidiano entro 3-5 giorni. Per i primi due mesi, dovrebbe essere usato un corsetto speciale per comprimere l’area del torace. Questi corsetti offrono comfort durante il movimento e contribuiscono a modellare l’area del torace.