Home » SOLLEVAMENTO DEL SENO

SOLLEVAMENTO DEL SENO

SOLLEVAMENTO DEL SENO

La genetica, l’invecchiamento, la gravidanza e la perdita di peso possono sfortunatamente influenzare il seno di una donna, causandone il rilassamento e la perdita di volume. Il lifting del seno, o mastopessi, mira a sollevare il seno cadente a un livello più alto nel corpo, creando un aspetto più giovanile e migliorando la tua autostima. Si esegue in anestesia generale e dura circa 3-4 ore. Se il cedimento del seno è accompagnato da una mancanza di volume del seno, viene utilizzata una protesi mammaria in silicone durante l’intervento chirurgico di sollevamento del seno. La protesi mammaria in silicone può essere utilizzata nell’ingrandimento del seno di basso grado.

Si raccomanda che il paziente trascorra almeno un giorno in ospedale dopo l’operazione. Per 2 mesi dopo l’operazione, si dovrebbe evitare un movimento eccessivo dei muscoli del torace. L’attività abituale potrebbe essere ripresa entro 3-5 giorni dall’operazione. L’uso di un reggiseno speciale per i primi 2 mesi favorisce il recupero del seno e riduce il movimento dei muscoli pettorali ed è quindi consigliato.

 

Operazione del seno con capezzolo cadente più basso di dove dovrebbe essere. Il cedimento del seno può essere dovuto a caratteristiche genetiche e può essere osservato frequentemente dopo la nascita e dopo la perdita di peso.

La posizione del capezzolo è l’esatta proiezione della scanalatura del capezzolo stando in posizione eretta. Se il capezzolo è al di sotto di questo livello, si parla di rilassamento del seno. Il rilassamento del seno può anche essere ridotto con l’operazione di sollevamento del seno.

OPERAZIONE DI SOLLEVAMENTO DEL SENO

Il sollevamento del seno è un’operazione eseguita in anestesia generale e dura circa 3-4 ore. Viene lasciata una cicatrice a T rovesciata o lecca-lecca e il capezzolo viene spostato dove dovrebbe essere e allo stesso tempo il tessuto mammario viene teso. I tubi di silicone (drenaggi) vengono posizionati nell’area chirurgica per prevenire l’accumulo di sangue e liquidi nel primo periodo postoperatorio. È opportuno che il paziente trascorra almeno 1 giorno in ospedale dopo l’operazione. Circa 6-8 ore dopo l’effetto dei farmaci anestetici possono salire ai piedi del paziente.

Evitare movimenti eccessivi del muscolo toracico per 2 mesi dopo l’intervento. Il paziente può tornare alla sua routine quotidiana entro 3-5 giorni. L’uso di un reggiseno speciale che copre il seno per i primi due mesi contribuisce alla formazione del seno. Il reggiseno riduce anche la mobilità del seno e offre comfort alla paziente nei movimenti che utilizzano il muscolo toracico.

STRUTTURA IMPORTANTE DA CONSERVARE DURANTE IL SOLLEVAMENTO DEL SENO

Il capezzolo è la struttura più importante da preservare durante un intervento di lifting del seno. Ha lo scopo di mantenere le connessioni sangue-nervo dei capezzoli per non perdere le loro caratteristiche sensoriali e cromatiche. Il fumo, le malattie circolatorie, il diabete e l’uso prolungato di determinati farmaci, che influiscono negativamente sulla circolazione sanguigna, possono causare problemi circolatori nelle aree del capezzolo e delle suture e possono influire negativamente sull’esito dell’intervento.

Durante l’operazione di sollevamento del seno, alcune ghiandole e dotti lattiferi rimangono intatti. Se il seno cadente è associato a una diminuzione del volume del seno, durante l’intervento di lifting del seno viene utilizzata una protesi mammaria in silicone. Un basso grado di rilassamento del seno può essere ottenuto solo con una protesi mammaria in silicone e un intervento di mastoplastica additiva.

Motivi per la chirurgia del seno (seno)

Molte donne ricorrono alla mastoplastica perché troppo piccole o troppo anziane per causare problemi di salute alla schiena e alle spalle, insoddisfazione della forma, cedimenti e disturbi al seno dopo il parto.
Fattori come il sovrappeso, uno squilibrio genetico nella forma del seno e del corpo, l’invecchiamento e problemi di salute possono causare una bassa autostima.

I pazienti che si sottopongono a mammoplastica guariscono entro una settimana. Il silicone industriale viene utilizzato nell’estetica del seno, da medici di fiducia e utilizzano materiali che non danneggiano la salute. Il silicone artificiale può essere rimosso dal corpo in futuro se il paziente lo desidera.

METODI PER L’ESECUZIONE DELLA CHIRURGIA DEL SENO

Il processo che si adatta a ciascun paziente è determinato in base alle sue condizioni. Il trattamento viene effettuato tenendo conto delle caratteristiche di forma che il paziente desidera. In questa direzione, le applicazioni sono identificate come minimizzazione, ingrandimento, sollevamento, ecc.
È possibile utilizzare il silicone o prelevare del tessuto dalle ascelle e non vi è alcuna cicatrice visibile sul petto dopo l’operazione in questo modo cosmetico.

Chirurgia di riduzione del seno

La riduzione del seno è un’operazione comune come l’aumento del seno. Una donna che lamenta seni grandi, incoerenza con il proprio corpo, dolori alla schiena e alle spalle, si sottomette. Durante l’intervento chirurgico, vengono rimossi il tessuto mammario in eccesso e la pelle. La forma del seno diventa più bella dopo l’intervento di riduzione del seno.

Chirurgia di aumento del seno

Il silicone artificiale viene utilizzato nelle operazioni di ingrandimento del seno e non influisce sulle donne in gravidanza e allattamento, in quanto viene posizionato nel punto che non interessa le ghiandole del latte. Le protesi in silicone possono essere posizionate sul torace da diversi punti: può essere sotto il seno e sotto l’ascella.

Ci sono molti ospedali che eseguono l’aumento del seno. Ma; Va notato che il silicone sintetico utilizzato è molto importante e può minacciare la salute del paziente se viene utilizzato il materiale errato. per questa ragione; I centri non fidati dovrebbero essere evitati.

Operazione di sollevamento del seno

Il seno può abbassarsi a causa dell’età, della gravidanza e dell’uso del reggiseno sbagliato, con il capezzolo che cade verso il basso. Questi cambiamenti causano infelicità e mancanza di fiducia in se stesse nelle donne.
Prima dell’operazione di sollevamento del seno, determina l’aspetto che il paziente desidera. Se il paziente soffre di cedimenti e di piccole dimensioni del seno, il seno viene sollevato e ingrandito con silicone artificiale.

Chirurgia plastica del seno dopo il cancro al seno

La diagnosi precoce è molto importante nel cancro al seno poiché la malattia può essere trattata senza causare la perdita del seno. Ma se la malattia viene rilevata nelle fasi avanzate, l’unica soluzione è una mastectomia.
È estremamente importante mantenere alto il morale del paziente dopo il trattamento e il recupero. La progettazione estetica del seno può essere eseguita dopo il cancro al seno e la mastectomia.